Comunicati Stampa

Venerdì 15 gennaio 2021, il Comune di Valtournenche ha costituito, in accordo con gli operatori turistici e le Associazioni di categoria che operano nel settore del turismo, un tavolo permanente di lavoro che favorisca il dialogo e il confronto. 

L’obiettivo è che la comunità affronti unita le problematiche che si presenteranno, partendo dalla pandemia Covid-19 e dalle sue conseguenze.

Sono state riferite le misure adottate per contrastare gli effetti economici della crisi: annullamento Imu 2020 per le strutture turistiche (allo studio le reiterazione della misura per il 2021), l’esenzione dalla tassa per i dehors e dall’imposta per la pubblicità, la riduzione del 25% della Tari (allo studio la revisione della tassa per tutte le utenze nel 2021).

È stato segnalato alle Associazioni che l’Amministrazione supporterà tutte le iniziative che riceveranno una valutazione positiva. Parallelamente continua il sostegno al Golf del Cervino e al Cervino Tourism Management (che ha già ricevuto una quota straordinaria).

La riapertura degli impianti sciistici è stata sollecitata in tutte le sedi e sono state predisposte attività complementari. 

«La stagione estiva deve essere implementata affinché la nostra località possa risollevarsi - ha detto il sindaco Jean Antoine Maquignaz - e bisogna valorizzare il turismo in bassa stagione».

Durante l’incontro è stata affrontata la tematica del collegamento con la Val d’Ayas. Al riguardo, il Comune ha ribadito la propria posizione favorevole ma con alcune problematiche che dovranno essere approfondite e con la certezza che alcuni interventi di miglioramento sulle strutture esistenti abbiano la precedenza. Tuttavia si tratta di un tema da affrontare in altro momento, più opportuno, e non in fase di emergenza. 

acquedotto

Acquedotto numero verde

rifiuti

Numero Verde Rifiuti

illuminazione

Sei qui: Home Informazioni Comunicati Stampa Valtournenche: un tavolo di lavoro per il futuro del turismo