Comunicati Stampa

L’appuntamento annuale dell’ultimo sabato di settembre, a Valtournenche, è con la Dézarpa.

La manifestazione prenderà avvio alle ore 9.30, con la sfilata, aperta dalle guide alpine, seguite da maestri di sci, autorità e associazioni locali.
«Che siano questi rappresentanti della comunità ad aprile la grande sfilata non deve stupire - dice il sindaco Jean-Antoine Maquignaz -: vuole essere una testimonianza dell’attaccamento, dell’amore e del rispetto per una tradizione che è nel cuore di tutti i Votornèn».
Sfileranno dunque le rappresentative dei gruppi folkloristici della Valle d’Aosta, che porteranno li colori, la musica e i suoni del territorio.
Arriveranno quindi le vere protagoniste, le mandrie con le loro reine del latte e delle corna, adornate dei rispettivi bosquet bianchi e rossi.
La discesa dagli alpeggi avviene al termine dei cento giorni della monticazione e, per gli allevatori, è un momento di festa. Alle ore 12, quindi, tutti a pranzo: sia con il pranzo tipico proposto dalla Pro Loco a Maën, sia in tutti i ristoranti, che offriranno le loro gustose proposte e anche il menu Dézarpa, appositamente predisposto.
Alle 12.30, sempre nell’area verde di Maën, apriranno i mercatini con i prodotti tipici culinari e dell’artigiano di tradizione. Naturalmente ci saranno i campanacci, oggetti d’uso che sono diventati da collezione e il ciondolo della Dézarpa 2018, in edizione limitata.
Alle ore 13 si aprirà il pomeriggio danzante, con I Ragazzi del Villaggio.
Dalle ore 14.30, dimostrazioni delle Batailles des Reines e Batailles des Chèvres.


La strada regionale 46 sarà chiusa al traffico dalla località Buisson di Antey-Saint-André sino alla località Perrères di Valtournenche dalle ore 9.
Un servizio di navetta gratuito trasporterà i partecipanti dalla Centrale Cva di Maën al piazzale Carrel di Valtournenche e ritorno.

acquedotto

Acquedotto numero verde

rifiuti

Numero Verde Rifiuti

illuminazione

Sei qui: Home Informazioni Comunicati Stampa Dézarpa 2018, a Valtournenche, il 29 settembre