Comunicati Stampa

Sabato 29 settembre è stata inaugurata e messa in servizio - a Zermatt - la nuova funivia 3s, tra Trocken-Steg-Piccolo Cervino, che raddoppia la portata di persone da e per l'Italia e la zona del ghiacciaio a confine tra Italia e Svizzera.

Voluto dalla società Zermatt Bergbahnen AG, è un impianto di risalita unico a livello mondiale per le innovazioni e i primati:
Lunghezza fune traente: 7930 m
lunghezza funi portanti circa 4000 m
Dislivello: 900 m
Velocità: 7,5 m/sec
Portata: 2000 p/h
Tempi di percorrenza: 9 min
Numero di cabine: 25
Posti a sedere per cabina: 28
Costo: 52 milioni di Franchi svizzeri (circa 46 milioni di euro)
Tutte le cabine hanno pavimenti vetrati e quattro sono impreziosite da 280mila cristalli.
Alla manifestazione erano presenti i 300 soci azionari, le autorità locali e numerosi invitati.  Fra questi, il sindaco di Valtournenche Jean-Antoine Maquignaz, il vicesindaco Nicole Maquignaz, il consigliere Stefano Gorret e alcuni componente del Consiglio di amministrazione della Cervino spa.
Durante l’evento è emersa, da parte delle autorità locali, la volontà di incrementare la collaborazione con il Comune di Valtournenche, nella prospettiva di una sinergia sempre più stretta tra i due comprensori, rafforzando la direttrice turistica internazionale Milano-Parigi e proponendo il Monte Cervino-Matterhorn con un’unica strategia di marketing.
La società elvetica non si ferma e sta già lavorando a un nuovo impianto che collegherà il Piccolo Cervino a Plateau Rosà, con lo scopo di creare un collegamento funiviario completo tra i due Comuni alpini. L’entrata in funzione è programmata per il 2021.
«In questi primi mesi del nostro mandato abbiamo compiuto importanti azioni per rafforzare il legame e la collaborazione con Zermatt - dice il sindaco di Valtournenche, Jean-Antoine Mquignaz - perché la gestione di azioni di sistema comuni è strategica per lo sviluppo di entrambe le comunità nel contesto del turismo internazionale, estivo e invernale, legato all’escursionismo, all’arrampicata e allo sci (nelle sue tante varianti)».
Nella giornata di sabato 29 settembre, si è anche svolta l'assemblea di soci, che ha visto la presidenza passare da Hans Peter Julen a Franz Julen.

acquedotto

Acquedotto numero verde

rifiuti

Numero Verde Rifiuti

illuminazione

Sei qui: Home Informazioni Comunicati Stampa Inaugurata, a Zermatt, la funivia 3s