Comunicati Stampa

Il Consiglio comunale di Valtournenche si è riunito giovedì 15 novembre e, dopo aver approvato i verbali della seduta precedente, ha approvato le convenzioni con la Regione autonoma Valle d’Aosta e con l’Office du Tourisme per l’utilizzo - da parte del Comune - di graduatorie in corso di validità.

“Con la prima convenzione avremo la possibilità, finalmente, di assumere a tempo indeterminato un dirigente da assegnare alla Ragioneria”, ha spiegato il sindaco, Jean-Antoine Maquignaz. “La seconda convenzione - ha aggiunto - permetterà invece di assumere a tempo determinato personale di qualifica B2 per nove mesi replicabili per altri nove. Saranno dunque assunte due unità a supporto degli uffici”.
A seguire, è stato approvato il progetto di fattibilità tecnico-economica per lavori di rifacimento del tratto di tubazione del collettore fognario in località Perrères. L’assessore Alessio Cappelletti ha spiegato che si tratta di un lavoro avviato dalle precedenti Amministrazioni che ora trova concretizzazione. Le tubazioni che scendono dal Breuil verso il collettore di Ussin hanno circa trent’anni e, in alcuni punti, sono ammalorate. Il tracciato attuale interessa ampi tratta di sede stradale, e l’intervento creerebbe numerose difficoltà alla viabilità. Si è dunque deciso di realizzare un nuovo tracciato, esterno alla carreggiata. Ciò consentirà anche di spostare il tracciato del sentiero Valtournenche-Cervinia dalla sede stradale. Sono previsti 90 giorni di lavoro per il completamento dell’opera e si realizzeranno anche una passerella in acciaio con parapetti in legno.  Il costo complessivo sarà di 170mila euro, Iva inclusa. Cva ha già concesso il benestare per la realizzazione dell’opera sui suoi terreni: la convenzione sarà firmata a breve. Ora si passerà alla realizzazione del progetto definitivo.
A margine, il sindaco ha comunicato che, in considerazione del fatto che, sul bilancio 2019, saranno previste risorse per intervenire su fognature e acquedotti del Breuil, onde far fronte alle esigenze che sorgeranno in seguito alla realizzazione dei Pud e delle altre edificazioni previste.
In chiusura le comunicazioni: il vicesindaco Nicole Maquignaz ha segnalato che, il 5 dicembre, sarà attivata una navetta circolare Maën-Valtournenche-Cervinia. quattro volte al giorno arriverà sino ad Antey-Saint-André.  L’orario del servizio coprirà ininterrottamente la fascia 9/23 e ogni corsa avrà un costo di 2 euro. Il 3 dicembre, alle ore 18, nella sala consiliare, si svolgerà un incontro con gli operatori turistici e la popolazione per illustrare le caratteristiche di questo nuovo servizio. Il funzionamento cesserà con la fine della stagione turistica (il 5 maggio) e sarà riattivato dal15 luglio al 31 agosto. Sarà utile non solamente per i turisti ma anche per i residenti.
Il consigliere Stefano Gorret ha invece segnalato che sono state depositate le cartografie (aggiornate alla normativa regionale) funzionali all’esercizio dell’eliski. Ha precisato che Valtournenche è stato l’unico Comune a svolgere questo lavoro internamente, senza affidarlo a professionisti esterni. La Conferenza di servizi per l’approvazione è convocata per il 22 novembre.

acquedotto

Acquedotto numero verde

rifiuti

Numero Verde Rifiuti

illuminazione

Sei qui: Home Informazioni Comunicati Stampa Valtournenche istituisce una navetta circolare