Comunicati Stampa

Mercoledì 13 febbraio, a Valtournenche, è stato posizionato sotto i portici della caserma dei Carabinieri, in adiacenza della sede dei Volontari del Soccorso, un nuovo defibrillatore.

Alla presenza della Giunta, dei Volontari del soccorso e dei Vigili del fuoco, la cerimonia è stata dedicata alla memoria di Giampiero Chiapello, il maresciallo addetto al servizio meteorologico dell’Aeronautica militare presso la stazione del Plateau Rosa e volontario del soccorso deceduto, a causa di un malore cardiaco, nell’agosto 2018.
Sino a oggi, vi erano un defibrillatore alla microcomunità per anziani, uno nella sede della Cervino e uno in quella del Soccorso alpino della Guardia di Finanza. Il Comune di Valtournenche ha già stanziato i fondi per l’acquisto di altre due apparecchiature, da posizionarsi a Breuil-Cervinia.
«La vicinanza di un defibrillatore può fare la differenza fra salvare o perdere una vita umana - dice l’assessore alla Sanità socio-assistenziale del Comune di Valtournenche, Rino Pascarella -. Disporre di un numero adeguato di defibrillatori e di persone abilitate al loro utilizzo è dunque fondamentale per ogni comunità».
A tal fine, è intenzione dell’Amministrazione organizzare un corso per tutte le persone che siano interessate a imparare a utilizzare il Dae. Gli interessanti possono prendere contatti con Cristina Meynet, all’Ufficio Commercio.