Comunicati Stampa

Mercoledì 26 giugno, si è riunito il Consiglio comunale di Valtournenche.

La seduta si è aperta con la lettura e approvazione dei verbali della seduta precedente.

È seguita l'analisi della terza variazione al bilancio di previsione 2019/21. 130mila euro di maggiori entrate da imposta soggiorno e Imu sono stati destinati a spese turistiche e per la gestione del calore.  65mila euro del dono Fisher sono stati destinati per le spese dell'elisuperfice, per aumentare i fondi destinati allo studio per i lavori da effettuare all'ex Cinema des Guides e al posizionamento di arredo urbano. In questo modo, il Bilancio pareggia sulla cifra di 20.284.692 euro.

È stata rinviata l'approvazione della bozza di convenzione relativa alla frazionalità delle residenze turistico alberghiere. "Questa decisione deriva dalla necessità di effettuare ulteriori approfondimenti generali. Vogliamo mantenere un'idea comune a tutte le RTA che la legge regionale prevede possano essere frazionate e vendute a terzi e poi da questi usufruite per almeno un mese l'anno", ha spiegato il sindaco Jean-Antoine Maquignaz.

Approvato l'accordo di servizio per l'adesione alla piattaforma regionale per l'esecuzione di pagamenti telematici integrati con il sistema PagoPa. Si tratta di una modalità che permette ai contribuenti di pagare i tributi agli enti locali anche utilizzando una apposita app.

È stata approvata la proposta di classificazione a uso pubblico comunale del tratto di strada in frazione Losanche. "Nel Comune di Valtournenche esistono numerosi casi di strade vicinali di uso pubblico che insistono su proprietà private - ha spiegato il sindaco -. È compito dell'ente difendere i passaggi pubblici utilizzati da molteplici soggetti e insistenti sul territorio e sui quali, nel tempo, ha effettuato interventi per un periodo ultraventennale". Dopo la chiusura dei lavori consiliari, con alcuni abitanti della frazione Losanche la questione è stata approfondita, poiché non vi è piena condivisione rispetto alla decisione assunta dal Consiglio all'unanimità.

In chiusura, una sola comunicazione dal sindaco: "In questi giorni - ha detto Maquignaz - è stata inviata una lettera ad alcune persone di Valtournenche contenente attacchi personali pesantissimi alla mia persona, alle mie aziende e alla mia famiglia. Ingiurie e falsità minacciose e non veritiere. Smentisco il contenuto di questa lettera e invito chi la ricevesse a consegnarla alla Caserma dei Carabinieri, dove ho depositato un esposto".

Il vicesindaco Nicole Maquignaz ha espresso la solidarietà del Consiglio comunale al sindaco: "ingiustamente e molto gravemente pugnalato con accuse false. Siamo fiduciosi sul lavoro intrapreso dalle forze dell'ordine e speriamo possa assicurare i colpevoli alla giustizia in tempi brevi".

Il consigliere Tiziana Daudry ha segnalato che sono stati posizionati i fiori sul territorio per abbellire la località in vista della stagione turistica.

Il consigliere Chantal Pession ha chiesto di segnalare le eventuali situazioni critiche lungo i sentieri, precisando che si sta lavorando per renderli tutti accessibili al più presto.

Rispetto alla Settimana del Cervino, che si svolgerà dal 15 al 21 luglio, il vicesindaco ha detto che sul sito www.cervinia.it/settimanadelcervino sono disponibili l'elenco delle strutture che hanno aderito a questo evento di promozione della frequentazione turistica della località e il programma delle attività.