Comunicati Stampa

Mercoledì 29 aprile 2020 è deceduto Camillo Barmasse, classe 1928.

Padre di Valeria, Nilda e Giangiuseppe, nonno di cinque nipoti e bisnonno di tre pronipoti, ha trascorso l’intera vita nel villaggio di Fontanaz, anche dopo la morte della moglie Angela Barmasse, avvenuto nel 2009.

Nato in una famiglia rurale, da giovane ha svolto il ruolo di allevatore, che ha poi mantenuto per tutta la vita, affiancando la moglie. Tuttavia, per sé, aveva scelto il lavoro di muratore specializzato in murature in pietra, anche a secco.

Da ragazzo, aveva frequentato un corso di scultura su legno con Agostino Maquignaz ed è stato lui ad aiutare il figlio Giangiuseppe a sviluppare la passione per la scultura, della quale ha fatto un mestiere che gli ha dato tante soddisfazioni.

Il Comune di Valtournenche gli dedica queste parole e, non essendovi la possibilità di celebrare il suo rito funebre, invita tutti a rivolgergli un pensiero di saluto.

acquedotto

Acquedotto numero verde

rifiuti

Numero Verde Rifiuti

illuminazione

Sei qui: Home Informazioni Comunicati Stampa Valtournenche saluta Camillo Barmasse