Pubblicato il 11 Ottobre 2022

Valtournenche adotta una variante sostanziale parziale al piano regolatore

Il Consiglio comunale di Valtournenche si è riunito, mercoledì 5 ottobre 2022, aprendosi con l’approvazione dei verbali della seduta precedente.

I consiglieri hanno poi ratificato alcune variazioni al Bilancio 2022/24 approvate con deliberazione di Giunta. L’assessore Elisa Cicco ha spiegato che si tratta di una variazione di cassa per saldare una spesa effettuata dagli Uffici.

Successivamente, è stata approvata la variazione al Bilancio di previsione 2022/24 e al relativo Documento unico di programmazione. L’assessore Elisa Cicco ha spiegato che vi sono maggiori entrate per 254.509,17 euro, provenienti principalmente dall’Imu di anni precedenti, dal trasferimento statale per la compensazione dell’Imposta di soggiorno non percepita, dalla Cosap. Parallelamente aumentano di 275.509,17 le spese correnti, fra le quali si segnalano ulteriori 100mila euro per l’organizzazione della Coppa del Mondo nonché i trasferimenti all’Unité Mont-Cervin per la gestione e la gestione dei rifiuti. 50mila euro entrano in conto capitale da proventi per la concessioni edilizie. Maggiori spese di investimento pari a 343mila euro permetteranno di effettuare interventi di manutenzione straordinaria su acquedotto e fognatura, di realizzare i locali del 118 a Maison Pompier, di conferire gli incarichi professionali per la realizzazione dell’Area Camper. Saranno coperte anche da minori spese per 288mila euro, generate da variazioni fra capitoli di spesa.

Il Consiglio ha adottato il testo definitivo di una variante sostanziale parziale al Piano Regolatore Generale Comunale. Si tratta delle classificazioni di fabbricati in frazione Montaz e Pecou di autorizzazione edificatoria a Losanche.

Approvata la quarta variante non sostanziale al Prgc. SI tratta dell’autorizzazione per realizzare due case in zona Giomein.

Dopo aver verificato gli equilibri funzionali al 31 dicembre 2021, il Consiglio ha nominato Alain Deval revisore unico della Fondazione Gran Becca.

Cerca all'interno del sito